OSSERVATORIO SULL'AUTISMO

L’Osservatorio sull’autismo della AUSL RM F, istituito ed attivato con delibera del D.G. Dott. Salvatore Squarcione, n. 391 del 20.04.2010. E' una struttura con compiti di indirizzo, coordinamento, proposta, realizzazione, studio, ascolto, rappresentanza oltreché di indagine epidemiologica sull’Autismo e gli altri Disturbi Evolutivi Globali (DEG).

L’Osservatorio è organizzato in una Cabina di Regia composta dal Direttore, Dott. Giuseppe Quintavalle, dal Vice Direttore Dott. Maurizio Munelli e dal Responsabile Scientifico Prof. Carlo Hanau. Fanno parte del gruppo di lavoro i Direttori e i rappresentanti degli Operatori del Dipartimento di Salute Mentale e del Dipartimento Materno Infantile, dell’URP, delle Associazioni più rappresentative sull’Autismo e DEG, dei Comuni, delle Scuole ed degli Istituti di Formazione universitari. L'Osservatorio, inoltre, si avvale della collaborazione dell’Università di Roma “Tor Vergata” con la quale la Azienda USL RMF ha attivato una apposita convenzione.

Gli obiettivi prioritari dell’Osservatorio sull’Autismo sono il miglioramento delle attività di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte a persone con disturbo dello spettro autistico, tenendo conto dei bisogni di salute nella popolazione dell’Azienda USL RM F.

L’Osservatorio sull’autismo è ospitato presso la Direzione Sanitaria Aziendale in Via Terme di Traiano, 39 a, Civitavecchia.
A partire dalla sua istituzione l’Osservatorio sull’Autismo, operando ad iso-risorse, pertanto senza alcun aggravio di costi per il bilancio aziendale, ha promosso e realizzato le seguenti iniziative:
- Definizione del campo scientifico e di lavoro in Azienda, con l’approvazione di un Documento della AUSL RM F sull’Autismo ed i Disturbi Evolutivi Globali (DEG);

- Partecipazione alla elaborazione ed adozione delle Linee guida della Provincia di Roma sull’Autismo ed alla rete territoriale ed interdisciplinare dei servizi dedicati (giugno, 2010);

- Presentazione di tre progetti per il loro finanziamento alla Fondazione della Cassa di Risparmio di Civitavecchia (luglio, 2010): 
a) borse per l’inclusione sociale e lavorativa (50.000 € richiesti); 
b) corso di Parent Traning, per famiglie, ragazzi e docenti (3.500 € richiesti); 
c) corso di perfezionamento professionale per l’Educazione del bambino in età prescolare con autismo ed altri disturbi DEG: tecniche comportamentali (3.000 € richiesti);

- Presentazione di un progetto per il suo finanziamento ad un Call dell’Unione Europea (agosto, 2010) su Autism Inclusion and Job per un ammontare a 350.000 €. Il network di progetto è costituito da ANGSA Lazio, Gruppo Asperger Onlus, ANFASS Regione Lazio Onlus, Comuni di Civitavecchia, Santa Marinella, Cerveteri, Sant’Oreste, Ladispoli, Allumiere, Bracciano, Capena, Morlupo e Riano;

- Istituzione équipe multidimensionale di secondo livello, per fornire per l’intero territorio aziendale un riferimento diagnostico qualificato, che adotti procedure diagnostiche standardizzate riconosciute a livello internazionale;
Corsi di formazione obbligatori rivolti ai Pediatri di Libera Scelta, ai Dirigenti Pediatri e ai Dirigenti dei TSMREE della AUSL RM F: “Screening autismo e DEG” (ottobre – novembre, 2010), che tra le altre cose hanno permesso di formare oltre 50 partecipanti all'utilizzo dell' M-CHAT (Baron-Cohen, 2000);

- Convegno “Handicap e disturbi evolutivi globali (DEG) tra scuola, sanità e famiglia” del 2 dicembre 2010 presso l’Istituto Comprensivo San Francesco di Anguillara Sabazia;

- Convegno “Autismo e Disturbi Evolutivi Globali (DEG) nell’età adulta. Aspetti diagnostico-terapeutici e prospettive correlate all’inclusione sociale” del 3 dicembre 2010 presso Il Grand Hotel Terme di Stigliano -guarda la brochure;

- Partecipazione al Convegno internazionale dell’Istituto Superiore di Sanità “Autim from Research to Policy”, con due Poster, l’ 11 e 12 ottobre 2011, poi tramutati in un lavoro scientifico che sarà pubblicato su un numero dedicato di ISTISAN;

- Partecipazione a premi nazionali sulla qualità ed innovazione in sanità: Cittadinanzattiva e FIASO, annualità 2010;

- Collaborazione alla pubblicazione del Rapporto ISTISAN 11/33;

- Partecipazione al Gruppo di Lavoro della Rete territoriale ed interdisciplinare dei servizi per l'Autismo della Provincia di Roma;

- Corso di perfezionamento professionale per l’Educazione del bambino in età prescolare con autismo ed altri disturbi DEG: tecniche comportamentali, in teleconferenza, con l’Università di Modena e Reggio Emilia, realizzato con il contributo della Fondazione CARICIV;

- Corso di Parent and Teach Traning, per famigliari e docenti di ragazzi con sindrome di autismo e DEG, svolto in due edizioni la prima presso il II° Circolo Didattico A. Cialdi di Civitavecchia e la seconda presso I.C. San Francesco di Anguillara Sabazia. Il corso è stato realizzato in collaborazione con docenti universitari ed esperti nazionali del settore e con il contributo della Fondazione CARICIV - guarda la brochuredell'edizione di Anguillara Sabazia - guarda la brochure dell'edizione di Civitavecchia;

- Realizzazione del progetto per l’assegnazione di borse per l’inclusione sociale e lavorativa degli utenti affetti da Autismo,  con il contributo della Fondazione CARICIV. Il progetto ha riguardato 3 utenti del territorio dell'Azienda USL RMF che sono seguiti da job manager e formatori in inclusione in Coop sociali ad alto impegno etico;

- Corso di formazione ECM “Disturbi Evolutivi Globali nell’adulto: aspetti epidemiologici e diagnostici, comorbilità mediche, psichiatriche e terapie” realizzato il 18.11.2012 presso la sala conferenze della Fondazione CARICIV di Civitavecchia, in collaborazione con l'Università degli studi di Roma “Tor Vergata” - guarda la brochure ;

- Corso di formazione ECM “Valutazione dei Disturbi Evolutivi Globali in età evolutiva: Ritardo Mentale, Disturbi Specifici di Apprendimento, ADHD, Disturbi dello spettro Autistico” realizzato il 24.11.2012 presso il Palazzetto Borghese di Morlupo (RM), in collaborazione con l'Università degli studi di Roma “Tor Vergata” - guarda la brochure;

- Progetto di Formazione per insegnanti sul tema dell'inclusione scolastica e della gestione educativa (teachtraining) degli alunni minori autistici, in collaborazione con U.O. TSMREE F4 e con l'Associazione “CulturAutismo”;

- Partecipazione al Bando 2011 della Fondazione CARICIV per il finanziamento di 5 progetti: 1.Corsi di Parent and Teach Training 2.Partecipazione della AUSL RMF al corso di perfezionamento professionale sull'utilizzo delle tecniche comportamentali 3. Acquisto strumenti psicodiagnostici 4. Progetto per l'inserimento lavorativo di soggetti con diagnosi di Autismo o DEG 5.Progetto per l'inclusione sociale di soggetti con diagnosi di Autismo o DEG.

- Finanziamento da parte della Fondazione CARICIV di €20.000 per la realizzazione di n.2 progetti: 1.Progetto per l'inserimento lavorativo di soggetti con diagnosi di Autismo o DEG 2.Progetto per l'inclusione sociale di soggetti con diagnosi di Autismo o DEG.

 

Il Parent Training. Corsi organizzati dalla ASL ROMA F

- Autismo e scuola: seminari "Autismo a scuola:il valore dell'inclusione" e " Autismo ad Alto Funzionamento e Sindrome di Aspergen".

Convegno Osservatorio sull'Autismo su "Valutazione dei disturbi autistici" e "Esperienza e metodologia di inclusione di persone con autismo in ambiente di lavoro normale" 

 

DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE

DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE

 SERVIZIO TUTELA DELLA SALUTE MENTALE E RIABILITAZIONE IN ETA’ EVOLUTIVA

T.S.M.R.E.E.

L’Area della Tutela  della Salute Mentale e della Riabilitazione in Età Evolutiva TSMREE  tratta un insieme complesso di interventi concernenti la prevenzione, la diagnosi , la cura e la riabilitazione  di natura psicopatologica , neurologica , neuropsicologica ,cognitiva e affettivo-relazionale. Il Servizio è rivolto ai minori da 0 a 18 anni e alle loro famiglie.

ATTIVITA’
- ACCOGLIENZA E  ANALISI DELLA DOMANDA;
- VISITA NEUROPSICHIATRICA E PSICOLOGICA;
- VALUTAZIONI PSICODIAGNOSTICHE; 
- VALUTAZIONI NEUROPSICOLOGICHE;
- VALUTAZIONI LOGOPEDICHE;
- VALUTAZIONI NEUROPSICOMOTORIE;
- DEFINIZIONE ED ATTUAZIONE DI PROGRAMMI TERAPEUTICI-RIABILITATIVI ,SECONDO MODALITA’ PROPRIE  DELL’APPROCCIO INTEGRATO E DELLA CONTINUITA’ TERAPEUTICA;
- SOSTEGNO PSICOLOGICO E COUNSELING;
- PSICOTERAPIE INDIVIDUALI, DI COPPIA E FAMILIARI;
- ATTIVITA’ RELATIVE ALL’INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI, IN PARTICOLARE DI QUELLI DISABILI AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE (LEGGE 104/92 E DPR  24/2/94 ) COMPRESA LA PARTECIPAZIONE AI GLHO ( GRUPPO DI LAVORO HANDICAP OPERATIVO ) E AI GLHI ( GRUPPO DI LAVORO HANDICAP D’ISTITUTO
INTERVENTI RICHIESTI DAL TRIBUNALE  DEI MINORI O DERIVANTI DA PROVVEDIMENTI EMANATI DALLO STESSO,IN COLLEGAMENTO CON I SERVIZI SOCIALI DEL TERRITORIO;
- VALUTAZIONE E VERIFICA DELLE PRESTAZIONI RIABILITATIVE PRESSO STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE AMBULATORIALI , SEMIRESIDENZIALI E RESIDENZIALI.

 

PROCEDURE DI ACCESSO AL SERVIZIO MATERNO-INFANTILE

PRIMA VISITA
Le prestazioni sono completamente gratuite

Non è necessaria la prescrizione del medico o del pediatra di base.

La visita puo’ essere richiesta, solo dai genitori o dagli affidatari.

Il primo colloquio d’accoglienza per l’apertura della cartella e presa in carico del minore , consta di un incontro con i genitori o gli affidatari.

Copyright 2014