I CONTENUTI PUBBLICI DI QUESTO SITO NON SONO DA CONSIDERARSI IN NESSUN MODO INDICAZIONI TERAPEUTICHE, DIAGNOSI, O PARERI MEDICI, MA INFORMAZIONI DI NATURA DIVULGATIVA.

La rete NDSAN nasce con l'obiettivo prevalente di lavorare sui DSA, i Disturbi Specifici di Apprendimento.

In seguito all'adesione di nuovi membri e all'avvicinarsi di stakeholder di natura complessa, la rete ha allargato il proprio focus di lavoro a tutte le patologie e ai disturbi legati alla neuropsichiatria infantile, in particolare autismo e ADHD (deficit di attenzione e iperattività).

Nel complesso, lavora considerando prioritaria l'attenzione ai differenti Bisogni Educativi Speciali (BES) di bambini e ragazzi.

 

La rete NDSAN ha tra i suoi obiettivi lo scopo di far conoscere e diffondere buone prassi nella tutela dei bambini e ragazzi con DSA, autismo e altri BES in particolare legati alla neuropsichiatria infantile, comprese le buone prassi di telemedicina e di teletutoring.

L’introduzione della telemedicina nel trattamento terapeutico di accompagnamento dei DSA e di altri BES ha già all’attivo diverse buone prassi che vanno migliorate, organizzate, diffuse e condivise, rafforzando la ricerca e gli strumenti a disposizione.

Di seguito sono elencati i link nei quali sono presentate le buone prassi fin ora trovate. Potete contattarci nel caso in cui abbiate da segnalarci altre metodologie che ci possano aiutare a migliorare l'informazione disponibile e il servizio di rete.

Ovviamente non siamo del valutatori tecnico-scientifici, né esprimiamo un giudizio sulle diverse buone prassi segnalate!

Ogni categoria (a parte le letture) è suddivisa in temi:

  • riabilitazione, metodologie di apprendimento e sviluppo cognitivo
  • riabilitazione a distanza
  • buone prassi scolastiche e protocolli scolastici di gestione

 e ogni tema raggruppa le buone prassi in tipologia di ente di provenienza (con indicazione se membro di NDSAN):

  • aziende
  • asl/aziende ospedaliere
  • enti locali
  • enti no profit
  • scuole

 

 

Copyright 2014