Istituto di Istruzione Superiore - IIS

Membro NDSAN

 

L’espressione “Bisogni Educativi Speciali” (BES) è entrata in uso nella scuola italiana dopo l’emanazione della Direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012 "Strumenti di intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per l’inclusione scolastica". In questa pagina del sito web dell'Istituto sono raccolti, con la collaborazione della referente d'Istituto prof.ssa Milena Iacuzzo, materiali e documenti che possono fornire alla nostra scuola ed alle famiglie un supporto per conoscere i vari problemi raccolti sotto l’acronimo BES.

 

All’ingresso delle scuole secondarie spesso viene riscontrato un miglioramento nelle capacità di lettura, ma non si evidenziano altrettanti miglioramenti scolastici. Questa situazione deriva da tre variabili:

- Tempi SCOLASTICI sempre più rapidi

- studio sempre più specifico, di conseguenza necessita di un maggiore approfondimento

- aumento delle prove di verifica scritte.

 

I cambiamenti che intercorrono tra i due ordini di scuola sono notevoli, aumenta la discrepanza tra le potenzialità dei ragazzi con DSA e ciò che riescono a fare concretamente. 

Gli insegnanti spesso giungono a conclusioni errate sulle capacità dei loro studenti.

I risultati di tutto ciò si traduce in:

- numerose bocciature

- cambi di scuola e abbandoni scolastici

- disagio psicologico 

 

 

Copyright 2014