Scuola Media Statale - SMS

Membro NDSAN

Scuola Amica dei Ragazzi e dei Bambini (UNICEF)

 

 

Principali progetti attivi

DISLESSIA: progetto finanziato con i fondi della scuola, si pone come obiettivo di offrire ai ragazzi dislessici pari opportunità nel corso degli studi come prevede la Legge  170 del  2010. Referente Prof.ssa Emanuela  Candi

CONTINUITA’ : progetto  svolto in collaborazione con le scuole primarie del territorio che vede impegnati i docenti della scuola media nell’accoglienza degli alunni delle classi quinte. Referente Prof.ssa Antonella Mogetti

EDUCAZIONE ALLA LEGALITA’ – Educazione al’uso consapevole di internet e i pericoli del cyberbullismo. In collaborazione con il Comando di Polizia Locale saranno effettuati degli incontri presso la Scuola e presso il Comando con tutte le classi dell’Istituto per affrontare argomenti significativi sull’uso consapevole di internet e i pericoli del cyberbullismo. Il Comandante della Polizia Locale Dott. R. Antonelli sarà disponibile ad incontrare, a scuola, genitori e alunni per dirimere situazioni problematiche emergenti. 

EDUCAZIONE ALLA SALUTE: Il progetto viene attuato nelle classi dalle insegnanti di Scienze, nello svolgimento degli argomenti riguardanti lo studio del corpo umano, durante i quali si fa particolare riferimento all’educazione alla salute. Inoltre le referenti coordinano iniziative varie della ASL rivolte a tutti gli alunni della scuola o a particolari fasce di età (es. Test della Microcitemia per le terze, informativa sulla vaccinazione antipapillomavirus per le ragazze delle classi prime). Referenti Prof.ssa Cesarini e Prof.ssa Petrelli

FAMILY TIME: le parole per dirlo: sportello gratuito di ascolto psicologico rivolto ad alunni, genitori e docenti. Il Progetto,  supportato dalla Associazione Onlus “Family Time”, nasce con obiettivo di attivare nuove forme di sostegno alla genitorialità e valorizzare le risorse e le competenze. Referente Dott.ssa Arianna Murrone Tel.3288612503

 LIS: progetto sperimentale di durata triennale  attivato per la seconda volta nell’a.s. 2014-2015  in  collaborazione con l’ENS (Ente Nazionale Sordi) con la costituzione di una classe prima a bilinguismo Italiano-LIS (Lingua Italiana dei Segni), i cui Docenti sono stati preventivamente formati con un corso-incontro sulla Sordità. Per gli alunni di questa classe è stata studiata un’attività didattica laboratoriale , al fine di consentire un apprendimento legato all’esperienza diretta e per usare i supporti tecnologici che permettono di offrire una didattica adeguata, per immagini, e che potenzi la comunicazione visiva. Oltre al docente d’integrazione è prevista la presenza di un’assistente alla comunicazione in LIS per la quasi totalità dell’orario scolastico con il compito di mediare agli alunni sordi quanto viene detto dagli insegnanti e dai compagni e viceversa; anche l’ora di potenziamento di Italiano settimanale è stata destinata all’apprendimento della LIS per tutti gli alunni, tramite un progetto finanziato dalla Scuola. Il bilinguismo favorirà l’integrazione degli alunni sordi con quelli udenti: comunicando con due lingue diverse sarà possibile un completo scambio di conoscenze. Gli alunni sordi e gli alunni udenti impareranno naturalmente e useranno quotidianamente la LISper comunicare fra loro. Questo permetterà a tutti un naturale graduale apprendimento della LIS stessa. L’obiettivo primario che la scuola si propone è quello di offrire pari opportunità di apprendimento e di acquisizione di conoscenze, abilità, competenze in rapporto all’autonomia, alla socializzazione e all’evoluzione cognitiva e psicomotoria ad ogni singolo alunno. Referente Prof.ssa Maddalena Gallitelli 

ORIENTAMENTO: progetto triennale, previsto  per tutte le classi dell’Istituto, dalle prime alle terze.Referente Prof.ssa Antonella Mogetti

SCUOLA AMICA: Il Progetto pilota” Verso una Scuola Amica”, promosso dal MIUR e dall’UNICEF, si  propone di promuovere la piena conoscenza e la valorizzazione della convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza allo scopo di  attivare processi che rendano le scuole medesime luoghi fisici e relazionali nei quali i diritti dei ragazzi siano concretamente vissuti e dove tutti possano “stare bene”. Le Scuole di tutta Italia ammesse al progetto vengono valutate in base a determinati indicatori: oltre alla promozione della conoscenza della Convenzione ONU sui diritti dei minori, viene considerato quanto la Scuola s adoperi per la valorizzazione delle differenze, per la pratica della solidarietà attiva, per la promozione della partecipazione e il protagonismo degli studenti e  per la corresponsabilizzazione delle famiglie e della più vasta comunità civica. Il nostro Istituto ha ricevuto l’attestato di “Scuola Amica dei ragazzi e dei bambini” nell’a.s. 2012-2013. Fra le varie iniziative promosse, il progetto sottoposto all’approvazione della Commissione Provinciale  per l’as.s. 2011-2012 è stato “Nonni, nipoti e disabilità”, realizzato in collaborazione con i Lions Club di Ciampino e con l’Associazione Arca Comunità “Il Chicco”. Per l’a.s. 2012-2013, l’Istituto ha scelto di iniziare un percorso triennale volto alla  conoscenza ed approfondimento dei singoli articoli della Convenzione, tramite l’elaborazione di percorsi pluridisciplinari ad hoc adottati da ciascun consiglio di classe. I lavori prodotti dai ragazzi saranno raccolti in un apposito numero speciale del giornalino scolastico “Il Dirigibile” 

SECONDA OPPORTUNITA’: in collaborazione con il 26° C.T.P, che ha come obiettivo quello di favorire il conseguimento della licenza media ad alunni demotivati e/o pluriripetenti, attraverso una frequenza ad orario ridotto e per piccoli gruppi: l’alunno, al centro del processo di insegnamento-apprendimento, costruisce così un rapporto significativo con il docente che lo porta al successo formativo. Referenti: prof.ssa Maria Calogero e prof. Marco Rivellino

SPORTELLO DI ACCOGLIENZA:  rivolto ad alunni e genitori, attivato al fine di individuare e problematiche emergenti da parte di alunni e genitori, di migliorare le condizioni che favoriscono lo stare bene a scuola, di ottenere un’ampia partecipazione dei ragazzi e delle famiglie ad un progetto educativo condiviso. Inoltre tale Progetto si prefigge di indirizzare alunni e genitori verso strutture più specifiche presenti nel territorio. Lo sportello sarà attivo ogni mercoledì  dalle ore 10:00 alle ore 11:00 –Referente Prof. Tiziana Cesarini

TIME OUT: Iniziativa strutturata per affrontare alcune aspetti relazionali degli studenti nella doppia formula di intervento giornaliero o camposcuola. Referente prof.ssa Cesarini Tiziana Esperti esterni Ass. Family Time

VALORIZZAZIONE DELLA PERSONA E DELLA DIVERSITA’: Il progetto, svolto in collaborazione con l’Istituto “San Girolamo Emiliani” di Albano,  si propone di rimotivare all’apprendimento gli alunni con disagio, offrendo loro un percorso di studio che coniughi alle materie curricolari tradizionali anche dei corsi professionali di meccanico, elettricista e di informatica. Referenti: prof.ssa Maria Calogero e prof. Marco Rivellino

VALeS: promosso in collaborazione con MIUR, USR, INVALSI e ANSAS., il progetto VALeS si propone l’obiettivo di supportare operativamente le scuole a definire e porre in essere interventi di miglioramento tarati sulla loro specifica situazione, nonché quello di individuare e sperimentare criteri, strumenti e metodologie per l’autovalutazione e la valutazione esterna della scuola.  Referente: prof.ssa Tiziana Cesarini

 

 

Copyright 2014