Cerca

INSIDes: La Globalità dei Linguaggi per un Innovativo approccio alla Disabilità e Sport



La rete N-DSA-N è felice di annunciare il suo patricinio alla conferenza finale del progetto europeo INSIDes.



La Globalità dei Linguaggi per un Innovativo approccio alla Disabilità e Sport. INSIDes: Skills, Sport & Disabilities – Progetto co-finanziato dall’Unione Europea.

Final Conference – 4-5 aprile 2022 – Best Western Blu Hotel Roma – Largo Domenico De Dominicis, 4.

Con INSIDes-Project– progetto internazionale co-finanziato dal programma Erasmus + dell’Unione Europea – il gruppo di lavoro ha provato ad immaginare percorsi innovativi in tema di Sport, Disabilità e Integrazione Sociale. L’ente capofila del progetto europeo è la Cooperativa Umanista Mazra di Napoli, che da vent’anni attua e diffonde pratiche di integrazione sociale in favore delle persone con disabilità.

Sport e Disabilità. Ormai siamo abituati ad accostare questi termini. È letteratura, infatti, che lo Sport rappresenti uno strumento validissimo per l’integrazione sociale.

Con la guida della Prof.ssa Stefania Guerra Lisi – ideatrice e caposcuola della disciplina pedagogico-terapeutico-formativa denominata “Globalità dei Linguaggi” – Italia, Grecia, Brasile, Slovenia e Turchia, hanno lavorato ad un Nuovo Modello per lo sviluppo dei potenziali umani e l’empowerment delle persone con disabilità.

Il progetto ha esplorato le possibilità e le modalità per poter disseminare in altri Paesi europei ed extraeuropei la competenza nelle cure sociali fornita dalla disciplina della “Globalità dei Linguaggi” e poter, quindi, implementare i vari linguaggi comunicativo-espressivi in un modello scalabile e replicabile applicato all’ambito dello Sport.

Dalla Gamification alla Pallavolo, dal Triathlon agli sport di Contatto, tutto è stato messo in rete e a sistema.

Un progetto co-finanziato dall’Unione Europea che ha voluto accendere un faro sulle diverse condizioni socio-ambientali in cui viene vissuta la disabilità. Non è un caso che il partenariato abbia un così ampio respiro: dalla Slovenia alla Turchia, dalla Grecia all’Italia e al Brasile.

Innovazione. Questa la parola chiave dell’evento-convegno finale di progetto in programma il 4 e 5 aprile prossimo a Roma presso il Best Western Blu Hotel.

Due giorni di discussione e approfondimenti su Skills, Sports & Disabilities con un panel prestigioso che annovera tra gli interventi, ad esempio, quello della prof.ssa Stefania Guerra Lisi, quello del dott. Francesco Gabbrielli – Direttore del Centro Nazionale di telemedicina e Nuove Tecnologie Assistenziali dell’Istituto Superiore di Sanità, quello dell’Ing. Matteo Testi – CEO Deep Learning che parlerà del rapporto tra Intelligenza Artificiale, Sport e Disabilità del giornalista sportivo Claudio Arrigoni esperto in sport paralimpico

Un momento di sintesi in cui verranno presentati i risultati del lavoro internazionale e rilanciato il lavoro congiunto verso nuove frontiere innovative.

Di seguito i riferimenti per seguire e partecipare in remoto all’evento

WEB SITE E INDICAZIONI ZOOM PLATFORM

https://www.insidesproject.eu/final-conference/

FACEBOOK LIVE ON: facebook.com/insidesproject

Sono previsti momenti dedicati alla Stampa di Settore e agli Stakeholders . Per l’accesso all’evento è necessario il Green Pass.

Contatti per la Stampa

Erica Simone

Communication & PR Manager SMe & MfC

www.insidesproject.eu

stampa@smesystem.it | +39 348 99 68 224

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti